Notizie

 WAR GAME TOURNMENT - IL SOFTAIR OLTRE LO SPORT

Sabato 22 e domenica 23 ottobre 2011 si è svolto nella splendida cornice del Parco Robinson di Rende (CS) la prima edizione del War Game Tournment - il softair oltre lo sport 

 FOTO  l  ARTICOLO



Sabato 22 e domenica 23 ottobre 2011 si è svolto nella cornice del Parco Robinson di Rende (CS) la prima edizione del War Game Arena Tournmet – il softair oltre lo sport, manifestazione interamente dedicata al pubblico per far conoscere e diffondere il softair a Cosenza. La manifestazione, patrocinata dalla Provincia di Cosenza in collaborazione con il Comune di Rende è stata divisa in due giornate: sabato 22 ottobre, presso i locali dell’Associazione Sportiva War Game Arena lo staff ha offerto a chiunque la possibilità di visitare i propri locali dando informazioni relative al softair; in quest’occasione, prima alle 11:00 di mattina e poi alle 17:00 del pomeriggio è stato proiettato il documentario sul softair realizzato in collaborazione con William Spina e Fabio Onorato della WF FILM. Domenica 23 ottobre si è entrato nel vivo della manifestazione con la gara ti tiro dinamico nel Parco Robinson di Rende; anche in questa occasione era presente con uno stand espositivo dove avere info circa la disciplina del softair. La gara di tiro dinamico si è svolta su un percorso di circa 400 metri lungo il quale bisognava collezionare il maggior numero di punti bersagliando delle sagome appositamente realizzate per l’occasione dai tecnico dell’associazione Antonio Mandarino.

                                          

La gara di tiro dinamico ha coinvolto persone di tutte le età, ma soprattutto gli under 18; i partecipanti si sono sfidati in una gara a tempo che aveva come obiettivo quello di colpire con le repliche messe a disposizione il maggior numero di sagome. Ogni sagoma doveva essere colpita da un’apposita postazione di tiro sulla quale era indicata la posizione da assumere per sparare; i premi (tre splendidi trofei realizzati da Calabria Sport di Montalto) sono stato vinti da due soci del W.G.A. mentre al secondo posto si è classificato Marco Villella del club Arditi del Reventino. Complimenti..!

 

  CLASSIFICA TIRO DINAMICO

 

1°   CANDIA I.                 750   P.              14° SIGN. FALCONE              330     P.

2°   VILLELLA M.            720   P.              15° SCOLA G.                        300    P.

3°   LONGO S.                590   P.              16° GAGLIARDI F.                 290     P.

4°   GALLO F.                 560   P.             17° LEPORE E.                       270     P.

5°   IORIO A.                   530   P.              18° MAGNELLI F.                  270     P.

6°   COZZAA M.             520   P.              19° MASTROIANNI M.           240     P.

7°   SARRI F.                  500   P.              20° BOROWIEC K.                 210    P.

8°   MARCHESE I.           470   P.              21° MALIZIA F.                      160    P.

9°   CERQUA                  470   P.              22° BARONE F.                     160    P.

10° CALIPARI M.            460   P.              23° ROMANO A.                    140    P.

11° BISIGNANO F.         400   P.              24° GUARASCIO G.                 80    P.

12° CAVALLARO L.      370   P.              25° DE FAZIO A.                      50   P.

13° MARCHESE F.          330  P.              26° CAVALLARO M                 20   P.

 

Presso lo stand del War Game Arena, oltre ad essere esposta tutta l’attrezzatura di gioco dei softgunner e le varie repliche che si usano in gioco, è stato inoltre allestito un vero e proprio poligono di tiro che ha dato vita ad una inaspettata quanto divertente una gara di tiro da fermo. Il primo classificato è stato Giuseppe Scola di Cosenza, a seguire al 2°e 3° posto rispettivamente Francesco Gallo e Virginia Orlando. I complimenti vanno soprattutto a tutti i “principianti" che hanno imbracciato per la prima volta una replica da softair e che con il loro entusiasmo hanno fatto di questa manifestazione un’ulteriore possibilità di aggregazione e associazionismo; nonostante la vostra inesperienza avete fatto sudare fino all'ultimo i professionisti del settore per conquistare i tanto aspirati premi.

 

CLASSIFICA DI TIRO DI PRECISIONE

 

1 SCOLA G. 169   17 CAVALLARO L. 138
2 GALLO F.  161 18 SPADAFORA F. 134
3 VIRGINIA O. 160 19 DE IURI D. 131
4 MALIZIA F. 160 20 BARONE F. 130
5 SARRI F. 160 21 MARCHESE I. 130
6 CAVALLARO M. 160 22 MARCHESE O. 124
7 MAGNELLI F. 157 23 SACCOMANNO 124
8 VACCARI F. 156 24 JESSICA S. 123
9 MARCHESE F 152 25 LONGO A. 123
10 GUARASCIO 151 26 SPADAFORA D. 123
11 COZZA M. 147 27 IORIO A.  122
12 GAGLIARDI F. 146 28 MILETI E. 108
13 BARTOLETTI M. 143 29 BISIGNANO F. 108
14 MINARA 142 30 GANGEMI M. 102
15 COSENTONO S. G. 142 31 CHIARA S. 71
16 SIGN. FALCONE 141 32 BOROWIC K. 95

 

 

La manifestazione è durata circa 8 ore, dalle 9:00 del mattino con l'apertura delle iscrizioni fino alle 17:00 del pomeriggio, e alla fine si sono contate circa un centinaio di persone tra curiosi provenienti da tutta la città. Alla manifestazione sono stati presenti anche  il Rotarac di Cosenza e quello di Rende a cui va il nostro grazie per la collaborazione prestata, in modo particolare a Francesco Chianelli e Francesco Guido. Alla conclusione di questa splendida giornata di sport e divertimento si è proceduto alla premiazione dei partecipanti che sono stati simpaticamente intrattenuti dalle ragazze della Flyin’ Soul Crew che per l’occasione hanno dato prova della loro bravura e abilità con una coreografia a tema a base di musica Hip Hop.

 

Si ringrazia nuovamente la provincia di Cosenza per aver patrocinato l’evento e il comune di Rende nella persona dell’Assessore Cesare Loizzo che come sempre ha dimostrato grande interesse e partecipazione. Un grazie anche a tutti i ragazzi dell’associazione W.G.A. che hanno garantito l’ordine pubblico e a tutti i partecipanti per la splendida esperienza e per l'affetto con cui ci hanno accolto. Vi invitiamo a visitare la sezione "foto" del sito per vedere tutti gli scatti e le immagini della giornata

 

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO DI SPORT E TURISMO

 

Arrivderci a presto da tutto lo staff del War Game Arena

.…..scritto da Umberto “SKUALO” Caligiuri

SOFTAIR CONTEST - CITTANOVA 12. 06.2011 

 Domenica 12 giugno 2011 si è svolto nella splendida location di Cittanova (RC)

il primo Softair Contest organizzato dal WarGame Arena, 

203499_218353818189593_4010847_n.jpg

FOTO     |     ARTICOLO



 

normal_softair%20contest%20cittanova%202011%20%28149%29.jpg

 

 

Domenica 12 giugno 2011 si è svolto nella splendida location di Cittanova (RC) il primo Softair Contest organizzato dal WarGame Arena, manifestazione interamente dedicata al pubblico per far conosere e diffondere il softair in Calabria. Il programma della giornata è stato diviso in due fasi, la prima in cui si è svolta una gara di tiro dinamico su sagoma e la seconda che ha visto lo svolgimento di un torneo ad eliminazione diretta tra squadre che si sono sfidate in "combattimenti" con modalità "ruba-bandiera". Inoltre, per i piu' piccoli, è stato allestito in loco un poligono di tiro dove poter provare le mitiche repliche da softair.

normal_softair%20contest%20cittanova%202011%20%28119%29.jpgnormal_softair%20contest%20cittanova%202011%20%2840%29.jpg

La gara di tiro dinamico ha coinvolto soprattutto gli under 18 in un percorso di tiro tattico su sagoma ad ostacoli che si estendeva per circa 60 metri; i partecipanti si sono sfidati in una gara a tempo che aveva come obiettivo quello di colpire con le repliche messe a disposizione il maggior numero di sagome; le ultime dovevano essere abattute con un fucile mitragliatore facendo esplodere alcuni palloncini posti in punti sensibili delle sagome stesse; il premio (uno splendida replica softair da sniper) è stato vinto da un giovane atleta del posto che ha superato di gran lunga i diretti concorrenti bersagliando più di tutti le sagome dislocate lungo il percorso di tiro. Complimenti..!!

normal_softair%20contest%20cittanova%202011%20%28126%29.jpg

 

Al torneo "ruba-bandiera" hanno gareggiato ben 12 team composti ciascuno da 4 operatori che hanno sfruttato questa occasione per mettere alla prova le proprie capacità tattiche e strategiche. Il torneo è stato vinto dai S.A.G.1 che, anche grazie all'esperienza sul campo, si sono aggiudicati anche il 2° e 3° posto. I complimenti vanno soprattutto a tutte le altre squadre di "principianti" che hanno partecipato all'evento e che hanno fatto sudare fino all'ultimo i professionisti per conquistare i tanto aspirati premi.

 normal_softair%20contest%20cittanova%202011%20%28143%29.jpgnormal_softair%20contest%20cittanova%202011%20%28141%29.jpg

La manifestazione è durata circa di 8 ore, dalle 9:00 del mattino con l'apertura delle iscrizioni fino alle 18:00 del pomeriggio, e alla fine si sono contate circa un centinaio di persone tra residenti e curiosi provenienti da tutto l'interland. Alla conlusione di questa splendida giornata di sport e divertimento si è proceduto alla premiazione dei partecipanti, assieme alle autorità locali e all'assessore allo sport Dott. Francesco POLITANO' di Cittanova, al quale va il nostro sentito ringraziamento per la collaborazione e la disponibilità dimostarta. Ringraziamo di cuore tutti i partecipanti e la cittadinzanza di Cittanova per la splendida esperienza e per l'affetto con cui ci ha accolto e la invitiamo a visitare la sezione "foto" del sito per vedere tutti gli scatti e le immagini della giornata.

normal_softair%20contest%20cittanova%202011%20%283%29.jpg

Arrivderci a presto da tutto lo staff del WarGame Arena.

…..scritto da Umberto “SKUALO” Caligiuri

Torneo Odissey at Sunset

 

FOTO     |     ARTICOLO 

 

 



Domenica 29 Maggio 2011 si è svolta la II Tappa del Campionato Regionale Calabria GAS

 

 

 

La missione denominata "Odissey at Sunset" si è svolta presso la magnifica cornice del Parco Naturale di Montalto (Cosenza).

Referente e organizzatore della tappa il WarGame Arena in collaborazione con i Lametia Warriors (Lamezia Terme) - X Legione Terina (Lamezia Terme) - Legione Mobi (Montalto.

OPERATION “ODYSSEY AT SUNSET”
LA MISSIONE

 

I network ufficiali stanno diffondendo la notizia della conferenza del Cairo facendola apparire come l’ennesimo tentativo diplomatico per risolvere la crisi libica, ma la realtà è ben diversa; il comunicato stampa che avete ppena letto è solo una copertura da parte della NATO per guadagnare tempo nell’attesa che le Nazioni Unite emanino una risoluzione che autorizzi un intervento di terra in Libia. Urge una risposta immediata da parte delle nostre forze di intervento rapido; il leader libico sembra essere disposto a tutto pur di ristabilire l’ordine nel suo paese prima che l’occidente metta piede in terra santa…!! Il FIT (Fronte Insurrezionale Tunisino) sembra essere particolarmente attivo in Libia; dopo aver preso contatti con il leader Bheddafi, sta fornendo al suo esercito equipaggiamenti e armamenti che iniziavano a scarseggiare a causa del rigido embargo navale imposto dalle potenze occidentali. Qualche settimana fa, grazie al duro lavoro d’intelligence della coalizione, le nostre unità speciali sono riuscite ad individuare e neutralizzare un pericoloso ordigno che il FIT voleva utilizzare, mediante gruppi militari locali, per sabotare un importante gasdotto in Italia. Dopo quell’insuccesso sembra che il FIT si stia dedicando completamente alla causa araba, per motivi non ancora del tutto chiari, appoggiando in modo incondizionato Bheddafi. I nostri infiltrati sono riusciti ad individuare la zona di smistamento di queste armi; è stato fotografato anche un missile radioguidato di nuova generazione dotato di testata batteriologica, fortemente voluto dallo stesso Beddhafi. Il comando alleato ha deciso di intervenire subito con un’operazione ad alto rischio e non ufficiale, nome in codice “ODYSSEY AT SUNSET”. La missione avrà lo scopo di neutralizzare alcuni obiettivi sensibili, che farebbero guadagnare tempo prezioso agli alti comandi NATO in attesa che l’ONU emani la risoluzione tanto auspicata per un intervento di terra. La vostra squadra è stata scelta per portare a termine la missione ed opererà insieme ad altri 4 team d’assalto. L’intera operazione sarà coordinata e seguita costantemente dal HQ e da alcuni leader politici interessati al buon esito della missione.
Al momento dell’infiltrazione in territorio ostile, alla vostra unità sarà assegnato un obiettivo specifico da acquisire; dopo averlo completato dovrete procedere verso le altre aree sensibili e neutralizzare gli altri obiettivi secondo le indicazioni che vi saranno date durante l’azione dal HQ.
L’intelligence ha individuato 5 aree sensibili da bonificare e sabotare:

- Un laboratorio chimico dove i collaboratori di Bheddafi stanno assemblando
la testata batteriologica per armare il missile radio guidato.
- L’accampamento delle milizie del FIT dove è custodito del materiale segreto richiesto dall’intelligence.

- La piattaforma di lancio missilistica dove è stata rilevata la presenza del Colonnello Bheddafi che a quanto pare vorrebbe testare il missile personalmente.

 

 

 - Postazione radar contraerea: tra le poche rimaste dopo i raid dei caccia alleati

 - Approvvigionamento di munizioni Non dimenticate che siete in territorio nemico costantemente pattugliato da uomini disposti a tutto pur di mantenere immutata la situazione nel paese. Inoltre su tutte le zone sensibili sono stati rilevati sistemi antintrusione collegati ad allarmi ed esplosivi.

 

 CLASSIFICA FINALE E PUNTEGGI

1° Team: White Sharks    + 740 pt

2° Team: Krimisa Korps  + 60 pt

3° Team: Totenkopf  -- 430 pt

4° Team: B.O.S.  -- 1150 pt

 

CLICCA QUI PER SCARICARE LA SCHEDA PUNTEGGI DETTAGLIATA